alimentazione

I cavoli: gli ortaggi ideali per migliorare la salute del cuore, degli occhi e delle ossa.

By |2017-09-11T15:50:22+00:00settembre 11th, 2017|Senza categoria|

I cavoli sono considerati gli ortaggi più nutrienti al mondo. Infatti contengono:  Antiossidanti, come vitamina A e C, oltre che flavonoidi e glutanione, sostanze che aiutano a combattere l’invecchiamento.  La grande quantità di fibre aiutano il lavoro dell’intestino e scongiurano i tumori legati all’apparato digestivo. Ma, ogni varietà ha le proprie caratteristiche nutrizionali. Ecco le

Uova contaminate: arriva l’allarme fibronil

By |2017-08-11T10:41:43+00:00agosto 25th, 2017|Senza categoria|

Arriva anche in Lussemburgo l'allarme per le uova contaminate, con prodotti ritirati da diversi negozi, in particolare da due catene di supermercati. Il piccolo Granducato diventa così l'ottavo Paese in Europa in cui sono stati trovati uova e derivati contenenti del fipronil, un insetticida. La Aldi, catena discount, aveva già ritirato lotti sospetti all'inizio del

Cibi cancerogeni e cibi anticancro

By |2017-08-07T12:32:34+00:00agosto 7th, 2017|Senza categoria|

  Non c’è più alcun dubbio: almeno 3 casi di cancro su 10 sono dovuti a quello che mangiamo. È certo che un regime ricco di grassi animali, carni rosse, insaccati e povero di fibre è associato a un aumento dei tumori. Viceversa, diete ricche di fibre (cioè caratterizzate da un alto consumo di frutta

La pasta e i suoi benefici

By |2017-07-26T09:40:21+00:00luglio 26th, 2017|Senza categoria|

La pasta fa bene al cervello. Lo ha rivelato una recente ricerca americana, che indica i carboidrati come essenziali per favorire le operazioni del sistema neurologico. I benefici della pasta sono numerosi: gli scienziati sostengono che un piatto di pasta fornisce al cervello le energie necessarie per sostenere uno sforzo psicofisico. Ideale dunque prima di

Potenti antiossidanti naturali: i Pomodori

By |2017-07-24T10:05:02+00:00luglio 24th, 2017|Senza categoria|

I pomodori rappresentano l’ortaggio più coltivato al mondo, dopo la patata e appartiene alla famiglia delle Solanacee, di cui fanno parte anche melanzane, peperoni e patate. La pianta richiede molta acqua e può raggiungere un’altezza massima di 2 metri, ma non è abbastanza resistente da reggere il peso dei suoi frutti per cui solitamente vengono

Melanzane: Proprietà e Benefici

By |2017-07-19T11:48:53+00:00luglio 19th, 2017|Senza categoria|

La pianta della melanzana, nome scientifico Solanum Melongena, appartiene alla famiglia delle Solanaceae ed è originaria dell’India dove cresceva spontanea già più di 4.000 anni fa. E' un ortaggio tipicamente estivo, infatti, al di sotto dei 12°, la pianta smette di crescere. È un ortaggio che non può essere consumato crudo. Oltre ad avere un

La Lattuga: la verdura ricca di vitamine

By |2017-07-17T09:54:12+00:00luglio 17th, 2017|Senza categoria|

La pianta di lattuga appartiene alla famiglia delle Compositae, come altre verdure a foglie quali spinaci e bietole. Il colore del fogliame varia da un verde più o meno chiaro fino al bianco, risulta infine adatta ad essere coltivata in varie tipologie di terreno. Caratteristiche La lattuga è composta per larga parte di acqua, circa

L’uva: proprietà e benefici

By |2017-07-11T11:08:48+00:00luglio 11th, 2017|Senza categoria|

Tra gli alleati della tua salute e della tua bellezza spicca per le sue benefiche proprietà l' uva, un vero concentrato di sostanze preziose che regalano benessere.Si tratta del frutto della vite costituito da bacche (acini) più o meno piccole, rotonde o oblunghe, riunite in grappoli. In base al colore si identificano uve bianche, nere

I 15 supercibi per una vita “superlongeva”!

By |2017-06-20T10:26:11+00:00giugno 20th, 2017|Senza categoria|

I cibi che garantiscono al corpo umano un apporto di sostanze antiossidanti, antiinfiammatorie e rinvigorenti del sistema immunitario, vengono chiamati supercibi (o super foods). Il loro consumo regolare aiuta infatti a rinforzare l’intero organismo, a prevenire le malattie e a ridurre rallentare il processo d’invecchiamento. Secondo una nuova ricerca della società Mintel tra il 2011