Lotta contro il lavoro nero, controlli e multe per oltre 100mila euro

Lotta contro il lavoro nero, controlli e multe per oltre 100mila euro

Il lavoro nero è in crescita, emerge grazie ai controlli militari del NIL (Nucleo Ispettorato del Lavoro)

Dai controlli sulle aziende passate al setaccio da nord a sud del Salento sono emersi lavoratori completamente in nero e controlli che hanno comportato multe per oltre 100mila euro. Situazioni particolarmente gravi sono state riscontrate presso un allevamento avicolo, dove su un totale di otto lavoratori occupati, ben cinque sono risultati completamente sconosciuti alla Pubblica Amministrazione, quindi in nero, e impiegati in condizioni ambientali molto dure, per una paga giornaliera di appena 25 euro.

Non erano mai stati sottoposti ad alcun controllo medico, teso ad accertarne l’idoneità fisica alle particolari mansioni, e non avevano ancora partecipato ai previsti corsi di formazione e informazione a cura del datore di lavoro. Lo stesso datore di lavoro, a sua volta, è risultato privo della documentazione obbligatoria in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro come il Documento di Valutazione dei Rischi ed altro.

 

By |2014-06-20T11:02:15+00:00maggio 15th, 2014|Comunicati Stampa, Sicurezza sul Lavoro, Tutela Ambientale|