308 milioni dall’Inail per la sicurezza nei luoghi di lavoro

308 milioni dall’Inail per la sicurezza nei luoghi di lavoro

E’ possibile presentare domanda fino all’8 aprile 2014

Continua l’impegno delL’Inail per promuovere la sicurezza nei luoghi di lavoro, concedendo incentivi e agevolazioni alle imprese impegnate su questo fronte. Così in questi giorni l’Istituto ha pubblicato il Bando Isi 2013 per gli incentivi alla sicurezza dei luoghi di lavoro che concede tempo dal 21 gennaio all’8 aprile 2014 per l’inserimento online dei progetti da parte dei datori di lavoro che abbiano sostenuto delle spese per la realizzazione di interventi di prevenzione, adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e sostituzione o adeguamento delle attrezzature di lavoro. Scadrà invece il 28 febbraio il termine di presentazione delle domande online per ottenere la riduzione del premio assicurativo che spetta alle aziende che hanno realizzato iniziative volte a migliorare i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Sconto per prevenzione: OT24 – Oscillazione del tasso per prevenzione).
Il bando Isi 2013, per il quale l’INAIL ha stanziato 307,359 milioni di euro (la somma più rilevante mai stanziata finora), si rivolge a tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. L’incentivo si traduce in un contributo a fondo perduto, pari al 65% dell’investimento (innalzato rispetto al precedente 50%), per un massimo di 130.000 euro (tetto innalzato rispetto al precedente di 100 mila euro), la cui erogazione è subordinata alla realizzazione del progetto e ad una verifica tecnico-amministrativa. Dopo il termine dell’8 aprile,  se le caratteristiche del progetto inserito online risulteranno in linea con quanto richiesto dal bando, si avrà accesso alla fase successiva che prevede l’invio telematico della domanda. I finanziamenti verranno ripartiti in budget regionali che tengono conto del numero dei lavoratori e dell’indice di gravità degli infortuni rilevato sul territorio e saranno assegnati fino ad esaurimento fondi, sulla base dell’ordine cronologico d’invio delle domande. L’incentivo è cumulabile con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito. I progetti vanno inseriti online, previa registrazione sul portale INAIL, entro la scadenza, accedendo alla sezione Servizi online INAIL. Il varo del bando viene supportato da una campagna informativa su quotidiani, periodici, tv e Internet volta a promuovere le politiche attive dell’Istituto per la prevenzione.
Tra gli interventi promossi dall’INAIL c’è anche la riduzione del premio assicurativo rivolto alle aziende attive da almeno due anni che abbiano realizzato interventi per la prevenzione nell’anno precedente alla richiesta. Per ottenere maggiori informazioni e chiarimenti sulle iniziative INAIL è possibile contattare il contact center dell’Istituto ai numeri 803164 (gratuito da telefono fisso) e 06-164164 (a pagamento da telefono cellulare), o consultare il sito istituzionale.

fonte: www.pmi.it

By | 2014-01-13T12:53:29+00:00 gennaio 7th, 2014|Sicurezza sul Lavoro|