Periodo nero per YouTube-MP3. Le etichette discografiche chiedono il risarcimento

Secondo quanto attestato da TorrentFreak, il sito YouTube-MP3 è stato citato in giudizio da alcune etichette discografiche tra le quali Sony e Warner.

Ricordiamo che YouTube-MP3 consente alle persone di convertire i link di YouTube in file audio MP3 scaricabili.

Le etichette, già l’anno scorso, avevano presentato un reclamo per violazione di copyright, affermando che il sito era responsabile di oltre il 40% di tutta la diffusione illegale di audio nel web.

Infatti, secondo uno studio del 2016 della Federazione Internazionale dell’Industria Fonografica, la conversione dei file da video a audio è la forma più significativa di pirateria informatica attualmente esistente.

Le etichette chiedono danni per 150.000 dollari per ogni istanza che prova l’infrazione del copyright, asserendo che YouTube-MP3.org abbia contribuito alla diffusione illegale e al mancato profitto degli artisti e delle stesse etichette.

Se il giudice firmerà l’accordo tra le parti, il dominio YouTube-MP3.org passerà in mano ai rappresentanti delle etichette. Se questo accordo fallirà, invece, i titolari del dominio saranno costretti a chiudere YouTube-MP3.org entro 24 ore.

Al momento, YouTube-MP3.org è ancora live, ma l’utilizzo del servizio di conversione dei file è bloccato dalla scritta “siamo spiacenti, ma il servizio non è disponibile nella tua giurisdizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *