Normative Legali

36 articoli

Assunzioni Agevolate: quali sono le novità apportate dalla Legge di Bilancio 2018?

Sconto contributivo per tre anni sulle assunzioni di giovani a tempo indeterminato, esenzione in casi particolari, misura strutturale: incentivi lavoro. È stato approvato dal Governo nella seduta del 16 ottobre 2017 il disegno di legge sul bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020. Riportiamo alcune delle misure previste dalla nuova manovra, citate nella nota del Governo pubblicata a margine della conferenza stampa. Maggiori Informazioni: Governo.it Per quanto riguarda le imprese è stato annunciato lo stop agli aumenti delle aliquote Iva e delle accise, quindi ferme anche le aliquote dei tributi e […]

D. Lgs. 231 del 2001: Perché e come lo ha richiesto l’Europa?

Il dilagante fenomeno della criminalità economica, censita in modo crescente fin dagli anni settanta, spinse l’Unione Europea ad introdurre misure di contrasto alla stessa, non più di genere individuale, bensì riconducibili ad Enti quali società e associazioni con o senza personalità giuridica. Alla lesione di interessi patrimoniali pubblici, alla truffa finanziaria e soprattutto alla corruzione, attribuibili non solo alle attività di imprese illecite ma anche ad organizzazioni ed istituzioni dotati di fine in sé lecito, in Italia venne approvata dal Parlamento la Legge Delega n.300/2000; primo impulso nella disciplina della responsabilità degli enti nell’ambito di illeciti causati da reato. Al […]

Novità norme antincendio per le attività scolastiche

Importanti novità in materia di antincendio, con la pubblicazione del decreto del Ministero dell’interno 7 agosto 2017, recante l’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività scolastiche, ai sensi dell’art.15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139. Le misure si applicano a edifici o locali adibiti ad attività scolastica di ogni genere, grado e tipo , collegi e accademie, con oltre 100 persone presenti, sia già esistenti alla data di entrata in vigore del provvedimento sia per quelle di nuova realizzazione. ESCLUSIONI Restano esclusi dal campo di applicazione del decreto in oggetto le attività di asili nido, […]

Novità nella gestione delle terre e delle rocce da scavo

Il 22 Agosto è entrato in vigore il DPR datato 13/06/2017 n. 120 che riordina la disciplina di gestione delle terre e rocce da scavo (TRS) qualificate come sottoprodotti. Tale norma si intende sostitutiva della norma precedente (DM n. 161/2012, art. 184-bis, comma 2-bis, dlgs 152/2006, artt. 41, comma 2 e 41bis dl n. 69/2013, convertito, con modificazioni, dalla L. 98/2013). Per i piani/comunicazioni già approvati/inviati prima dell’entrata in vigore di questa norma resta valida la normativa precedente, mentre per i nuovi piani il proponente può presentare entro 180 giorni il piano di utilizzo delle terre ai sensi della nuova […]

Cos’è e come funziona la PEC?

La PEC è obbligatoria per imprese e professionisti dal 2009, garantisce alle email valore legale. Quali sono le caratteristiche della PEC e come funziona? Viene utilizzata spesso in ufficio, se ne sente parlare spesso in tv e sui giornali, nonché negli ambienti di lavoro. Non tutti stanno però cosa sia esattamente la PEC e quali siano le sue funzioni? Introdotta nel 2009 nell’ambito del Decreto Anticrisi, la Posta Elettronica Certificata è uno strumento di comunicazione realizzato con l’obbiettivo di ridurre la distanza fra pubblica amministrazione, professionisti iscritti agli albe e aziende in genere. L’adozione della PEC in un primo momento […]

Come quantificare il risarcimento in presenza di concause?

Responsabilità medica e concause dell’evento dannoso: è necessario individuare le differenti condotte colpose per quantificare i diversi importi risarcitori dei soggetti tenuti al pagamento. Così ha disposto il Tribunale di Roma, Sez. XII°, nella sentenza depositata il 26 giugno 2017. Nella vicenda in oggetto un paziente aveva promosso un’azione risarcitoria nei confronti della struttura ospedaliera e del medico che lo aveva in cura, per i gravi danni patrimoniali e non, patiti a causa della condotta del sanitario. In particolare, l’attore lamentava il compimento di errori diagnostici e chirurgici, tali da provocargli gravi conseguenze fisiche e psicologiche. Alle richieste di risarcimento […]

AMMINISTRATORE DI SOCIETÀ: Non viola il divieto di concorrenza quando compie un solo atto di concorrenza.

L’art. 2390 c.c. non vieta l’assunzione di incarichi professionali a favore di soggetti concorrenti, ma ciò è in contrasto con il dovere di fedeltà, il quale costituisce la base della diligenza disciplinata all’art. 2392 c.c. Per attività concorrente deve intendersi un complesso di atti compiuti in modo continuativo e sistematico e finalizzati ad uno scopo concorrenziale. In relazione all’attività svolta dalla società si deve far riferimento all’attività effettiva e concretamente svolta da quest’ultima, non rilevando esclusivamente le attività enunciate come possibile oggetto sociale nell’atto costitutivo. Decisione: Sentenza n. 1084/2017 Tribunale di Roma- Sezione specializzata in materia di impresa – Terza […]

Due sentenze con decisioni contrastanti in merito alla gestione della Security nei luoghi di lavoro

Nel 2012 la cassazione affermò che un impianto di videosorveglianza, installato previa raccolta dell’esplicito consenso di tutti i lavoratori che potevano essere coinvolti nelle immagini riprese, era legittimamente installato, anche in assenza di autorizzazione della direzione territoriale del lavoro oppure del consenso dei sindacati. La cassazione è tornata nel 2017 sullo stesso argomento, con un pronunciamento opposto. Prima di avanzare perplessità su questo diverso atteggiamento della magistratura giurisprudenziale, conviene prendere attenta visione del nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati 679/2016, laddove uno spazio non trascurabile è dedicato alle modalità con cui deve essere raccolto il consenso. Un’ affermazione fondamentale […]

Aggiornamenti per la Norma UNI 10459:2017 riferita al Professionista della security

Oggi la presenza di professionisti della security, dotati di appropriata certificazione, è imposta da specifici decreti ministeriali e raccomandata da comportamenti diligenti, che deve tenere l’alta direzione aziendale. In Italia non siamo ancora arrivati al punto, cui sono giunti altri paesi europei, che hanno reso obbligatoria la presenza di questa figura fra gli apici aziendali, ma le pressioni provenienti dalla pubblica opinione, dagli enti tutori e dalle compagnie di assicurazione fanno sì che questa figura si incontri sempre più spesso negli organigrammi di aziende grandi e medie. Da giorni è stata pubblicata la nuova edizione della Norma UNI 10459:2017 “Attività […]

Lavoro, meno morti ma più malati

In un mondo del lavoro sempre al centro di feroci regressioni sull’ occupazione, o aspri confronti Jobs Act e Articolo 18, un solo dato sembra portare con sé un fondo di conforto per coloro che al mattino hanno ancora la fortuna di iniziare la propria giornata lavorativa. Ci riferiamo alla diminuzione degli infortuni sul lavoro. Questo positivo trend continua ininterrottamente dal 2009, anno in cui si registrarono quasi 18.000 infortuni. Impossibile però non osservare come la causa non risieda in più accurate norme di sicurezza e relativa applicazione, quanto più che altro nell’ incremento percentuale della disoccupazione, che proprio nel […]